410js3csaml-_sx466_1

Il 17 Marzo scorso è stato siglato dal Ministro Franceschini il decreto di riparto del Fondo Unico per lo Spettacolo relativamente all'annualità 2017, l'ultima del triennio in corso. Per la prima volta il Cinema non rientra nella stessa ripartizione dello Spettacolo dal Vivo, essendo oggetto dal novembre scorso di uno strumento normativo differente.

In generale tutti i settori conservano (se non addirittura incrementano) i fondi  degli anni precedenti.

Fondazioni lirico-Sinfoniche 182,27 ML di euro (54,62%)
Attività Musicali 58,02 ML di euro (17,39%)
Attività Teatrali (compreso Teatro di Strada e di Figura) 67,66 ML di euro (20,28%)
Attività di Danza 11,60 ML di euro (3,48%)
Residenze e Under 35 2,93 ML di euro (0,88%)
Progetti Multidisciplinari 5,84 ML di euro (1,75%)
Attività Circensi e Giostre (compreso Circo Contemporaneo) 4,84 ML di euro (1,45%)

A questo indirizzo è reperibile il provvedimento completo.
http://www.spettacolodalvivo.beniculturali.it/index.php/normativa-fus-e-contributi/doc_download/1545-decreto-riparto-fus-2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *