eych2018_logos_yellow-it-3001

I festival delle Arti Performative possono candidarsi ad entrare nell'agenda ufficiale dell'anno europeo del patrimonio ed ottenere il prestigioso marchio dell'iniziativa quale riconoscimento da parte della Commissione Europea.

Un anno per scoprire il nostro patrimonio culturale, in tutte le sue manifestazioni materiali, immateriali e digitali,quale espressione della diversità culturale europea ed elemento centrale del dialogo interculturale. 
Un anno per riflettere e dialogare sul valore che il patrimonio culturale riveste per la nostra società e per mostrarne a tutti l’importanza nei diversi settori della vita pubblica e privata. Un anno per godere del nostro patrimonio imparando ad averne cura. 

Il patrimonio racconta storie, viene costantemente reinterpretato, è in continua evoluzione. 
Il successo dell’Anno dipende da tutti. Siamo tutti invitati a pensare e organizzare iniziative nuove, eventi che mirino a coinvolgere soprattutto chi nei diversi settori non si è ancora avvicinato al patrimonio, con un occhio di riguardo per i giovani, i bambini e gli anziani.

Nel frattempo gli eventi delle Arti Perfomative possono compilare il formulario messo a disposizione dal MIBACT e ambire così al prestigioso riconoscimento dell'Unione Europea, entrando a far parte dell'Agenda Ufficiale di questo programma al quale aderiscono 28 paesi.

Tutte le informazionie modulo di candidatura a questo indirizzo: http://annoeuropeo2018.beniculturali.it/proponi-il-tuo-evento/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *