Il 23 Ottobre la Consulta per lo Spettacolo ha approvato all’unanimità lo schema di ripartizione delle risorse integrative al FUS per l’anno 2018 presentata dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Alberto Bonisoli.

L’intenzione di procedere a uno stanziamento aggiuntivo era stato anticipata dal governo già a fine luglio. “Oggi sono contento perché abbiamo assegnato 10 milioni di euro in più al Fondo Unico per lo Spettacolo – ha dichiarato il Ministro Bonisoli – recuperando una mancanza della passata legislatura. Nel 2018 daremo, a tutto il mondo dello spettacolo, maggiori risorse. In questo modo abbiamo aumentato il FUS rispetto al 2017, in linea con il nostro obiettivo di accrescere i fondi per la cultura. Lo spettacolo dal vivo è il settore più a rischio di omologazione, per questo dobbiamo investire per mantenere viva, ricca e diversificata l’offerta culturale. E’ un’attività di prossimità a cui va assicurata la massima protezione e la massima attenzione per garantire la democrazia nel nostro Paese. Infatti, dobbiamo essere sicuri che non ci sia un’egemonia culturale e che non vadano avanti e vengano proposti solamente quegli spettacoli che hanno un mercato o un pubblico sicuro. Deve essere anche possibile, per i giovani talenti, innovare, sperimentare e in sostanza vedere degli spettacoli che a qualcuno potrebbero piacere e ad altri no. L’offerta culturale deve essere la più ampia possibile”.

Grazie all’integrazione lo stanziamento complessivo del FUS per il 2018 è pari a 343.941.798 euro ma ancora non è chiaro se queste nuove risorse verranno investite per aumentare le assegnazioni già in itinere, oppure per allargare la cerchia dei finanziati, dando soddisfazione a soggetti che erano inizialmente rimasti fuori dai giochi.

Di seguito la tabella riepilogativa dei fondi destinati a vari settori, con l’indicazione del riparto del nuovo stanziamento integrativo. Uno schema più completo con un raffronto sul 2017 e i totali delle risorse 2018, può essere scaricato qui

Fondazioni Lirico Sinfoniche + 3.420.000 €
Attività Musicali + 1.950.000 €
Attività Teatrali + 1.970.000 €
Attività di Danza + 110.000 €
Progetti Multidisciplinari + 630.000 €
Progetti Speciali + 1.850.000 €
Attività Circense e di Spettacolo Viaggiante + 70.000 €

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *