Incontro del 14 Aprile 2020

Soci Presenti: Marco Caldiron (Carichi Sospesi), Flavio Quadrini (Proloco Santa Sofia), Silvia Sgrena e Manuela Frattini (Proloco Sarnico), Giuseppe Nuciari (Comune di Montegranaro), Mauro Negro (Gruppo Ricreativo 86), Francesco Ferilli e Gianluca Pelle (Ass. XV Miglio), Emilio Genazzini (Abraxa Teatro), Alice Masoni (Terzostudio), Alberto Barutti (Compagnia Barbamoccolo) ed altri.
Altri partecipanti: Domenico Lannutti, Fabrizio Gavosto, Antonio Careddu ed altri.
Il Presidente Carlo Lanciotti è impossibilitato a partecipare a causa di problemi di connessione ADSL. L’incontro con il Senatore Francesco Verducci è rinviato alla prossima convocazione del tavolo.
Aggiornamenti:
– Il Decreto Cura Italia è stato convertito in legge il 9 Aprile, ma senza l’emendamento Verducci sugli intermittenti dello spettacolo
– Si da’ nota della RoadMap per il rilancio del settore Spettacolo, condivisa dalle maggiori sigle sindacali (in questo documento viene suggerita la riapertura dei teatri a Dicembre 2020)
– Allo stesso tempo si da’ lettura delle dichiarazioni del Presidente di Italia Festival, il quale parla di uno sforzo per confermare TUTTI i Festival della stagione a mezzo posticipi e trasformazioni in eventi all’aperto.
– E’ attiva l’Agenda Italiana delle Arti  Performative all’indirizzo:
Si invitano tutti i soci e i partecipanti al tavolo a darne massima diffusione in modo da raccogliere tutti i contributi di festival e rassegne aderenti ad ANAP e non.
– E’ attiva la Mailing list che permetterà agli iscritti di tenersi in contatto con tutti i partecipanti al tavolo. L’indirizzo è socianap@artiperformative.it (al momento vale per chi riceve questa newsletter, gli altri possono scrivere a info@artiperformative.it per essere inseriti)
– Gialuca Pelle e Francesco Ferilli riportano la loro interlocuzione con Mauro De Rossi, collaboratore della Protezione Civile in Regione Lazio. I due soci si sono confrontati con lui sugli scenari possibili a livello di organizzazione di eventi all’aperto per la stagione 2020. De Rossi si è detto disponibile ad un confronto con l’ANAP benché al momento l’individuazione di soluzioni e provvedimenti precisi sia prematura.
– Emilio Genazzini riferisce della possibilità di un incontro con il Direttore Generale dello Spettacolo dal Vivo. Viene dato mandato a Emilio di rappresentare l’ANAP presso il MIBACT in tale occasione, sulla base di un documento condiviso da redarre al più presto.
SI INVITANO I NON-SOCI ADERENTI AL TAVOLO A VALUTARE L’ISCRIZIONE ALL’ANAP.
Per info: http://www.artiperformative.it/adesione/
Temi trattati e iniziative intraprese:
1 – Si decide di attivare un gruppo whatsApp per i partecipanti al tavolo
2 – Si decide di coinvolgere creativi e direttori artistici in un gruppo di lavoro per l’individuazione dei FORMAT ARTISTICI più adeguati in previsione di quelle che senz’altro saranno pesanti restrizioni alla realizzazione degli eventi di piazza. Il responsabile di questo gruppo di lavoro è Marco Caldiron.
Alcuni spunti di discussione possono essere:
– numero di artisti per ciascuna performance;
– breve durata delle performances;
– rapporto con il pubblico;
– possibilità di trasferire gli spettacoli in video (nel caso l’unica possibilità sia quella di Festival in Streaming).
Per chi volesse partecipare, può contattare Marco all’indirizzo: marcocaldiron@gmail.com
3 – A proposito del FUS e delle richieste al MIBACT affinché gli investimenti nei confronti delle Arti Performative vengano conservati, vengono enucleati alcuni punti chiave del documento da sottoporre alla Direzione dello Spettacolo dal Vivo:
– Urgenza di destinare i contributi 2020 e di erogare i relativi Anticipi (anche per i Festival).
– Necessità di Semplificazione
– Deroga ai parametri di valutazione
– Richiesta di un Finanziamento “Salva Spazi” teatrali e circensi.
– Necessità di destinare fondi emergenziali stanziati dal governo anche alle attività che al momento non sono finanziate nell’ambito del FUS
– Viene discussa anche la necessità vitale di ottenere risultati più rilevanti sull’inclusione di altri festival nel novero di quelli finanziati.
4 – Si decide di continuare sulla mailing list il dibattito sui Format da prevedere per i Festival 2020, pensando a soluzioni per il distanziamento del pubblico, la gestione dei flussi, l’implementazione di misure di sicurezza e controllo, la sanificazione degli spazi. Trovando riscontro attraverso il canale da aprire con la Protezione Civile si cercherà di lanciare proposte per incidere sulle strategie dei decisori politici e delle autorità preposte alla sicurezza in merito all’effettuazione delle manifestazioni.

LA PROSSIMA RIUNIONE DEL TAVOLO DI CRISI, aperta anche ai non soci ANAP, è indetta per Martedì 21 Aprile, sempre alle ore 11:00 e sempre sul canale https://meet.jit.si/anap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *